21/05/2019

BIELLA candidata UNESCO CRAFT AND FOLK ART 2019



UNESCO Creative Cities Network (UCCN) è un circuito fondato nel 2004 da UNESCO con l’obiettivo di promuovere la collaborazione fra città che hanno individuato nella creatività l’indirizzo strategico del loro sviluppo urbano sostenibile, ponendo l’industria culturale al centro delle loro attività di cooperazione locale ma anche internazionale.

Le città scelgono un core theme creativo fra i 7 settori proposti - Musica, Film, Letteratura, Gastronomia, Design, Media Arts, Crafts & Folk Art - ma sono invitate a collaborare con le altre città anche in progetti trasversali fra diversi settori creativi.

Le città partecipanti in questa edizione sono ben 180 sparse in 72 paesi. Dal 2017 fanno parte del circuito 9 città italiane Alba, Bologna, Pesaro, Fabriano, Roma, Milano, Torino, Parma e Carrara.

Biella un territorio di eccellenze che desidera cogliere questa occasione per fare sistema e portare all’attenzione di un circuito internazionale la propria creatività culturale in senso ampio (artistico, sociale, ecologico, inventivo / manifatturiero) e inclusivo, per riqualificarsi come realtà creativa - per professionisti, turisti, italiani e internazionali - e per guardare, in pieno accordo con i dettami UNESCO, ad un futuro di crescita sostenibile, equilibrata e coerente con la propria storia culturale.

L’ambito scelto per la candidatura di Biella è quello delle Creative Cities of Crafts & Folk Art, di cui in Italia fanno parte solo Carrara (maestri lapidei) e Fabriano (eccellenza della carta), ancora nessuno riferendosi al Patrimonio di conoscenze e maestrie nell’ambito manifatturiero (e laniero nello specifico).

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale a sostegno della candidatura di Biella.