SOSTITUTIVO DELLA FORMAZIONE IN ITALIA (da un bimestre a un anno scolastico)

Il periodo scolastico all'estero è un programma rivolto a studenti italiani di età compresa tra i 15 e i 19 anni non compiuti al momento del rientro in Italia, che siano iscritti a una scuola secondaria superiore di II grado e che abbiano una discreta conoscenza della lingua del Paese prescelto, oltre che ovviamente buone capacità di adattamento.

Alcune scuole estere richiedono requisiti di età diversi (spesso l'età minima richiesta è di 16 anni) ed è quindi consigliabile informarsi presso le agenzie che organizzano i programmi.

Il periodo può variare. I programmi annuali si svolgono da luglio-agosto fino a giugno-luglio dell'anno successivo e permettono di frequentare la scuola pubblica del Paese ospitante, senza perdere l'anno scolastico in Italia.
In alcuni casi è necessario sostenere una prova integrativa su alcune materie concordate con il Consiglio di classe.
Per i programmi semestrali, le partenze sono previste tra luglio e agosto.
E' possibile anche frequentare un periodo breve: un bimestre o un trimestre scolastico all'estero. Questo accade solitamente durante il primo trimestre, da settembre a novembre, tranne in Paesi come Australia, Nuova Zelanda o Repubblica del Sudafrica dove si trascorre l'estate, in quanto l'anno scolastico è invertito rispetto a quello italiano.

Pur non essendo previsto un anno specifico in cui svolgere il periodo formativo, per ragioni legate ai programmi di insegnamento della scuola italiana e sulla base delle indicazioni ricevute dai docenti, l'anno generalmente indicato (e scelto) per la frequenza all'estero è il quarto della scuola media superiore.

La possibilità di svolgere tale periodo formativo riguarda non solo i Paesi dell'Unione Europea, ma anche, per citare alcuni esempi, Stati Uniti, Australia, Canada, Giappone. Il ventaglio di possibilità è comunque indicato nei programmi offerti annualmente dagli enti promotori.
È consigliabile iniziare a informarsi sul programma almeno un anno prima della partecipazione.

RICONOSCIMENTO DEGLI STUDI
Al termine del periodo di studi all'estero, il Consiglio di classe esamina la documentazione rilasciata dall'istituto estero per accertare le competenze acquisite; se lo ritiene necessario, per completare la valutazione globale e definire il credito scolastico, la scuola può richiedere delle prove integrative.
Occorre ottenere dal Consolato italiano di riferimento (nel Paese estero) la dichiarazione di valore del titoli o crediti di studio acquisiti.

SISTEMAZIONE
Organizzare in proprio la permanenza e l'inserimento di minori in una scuola all'estero è impegnativo, quasi sempre ci si affida ad agenzie specializzate che dovrebbero occuparsi, tra l'altro, di effettuare la preselezione richiesta dalle scuole estere (soprattutto nei paesi anglosassoni) e dell'assistenza nel rilascio dell'attestazione del periodo di studio effettuato all'estero.
Per i Paesi che richiedono un visto di ingresso l'organizzazione del soggiorno deve obbligatoriamente avvenire attraverso agenzie che, direttamente o attraverso agenzie partner, operino con l'autorizzazione governativa e assicurino il rispetto di tutte le procedure di ingresso: visite mediche e certificati di vaccinazione, test linguistici e di ingresso alle scuole, assicurazioni.
La sistemazione è prevista presso famiglie appositamente selezionate; il soggiorno in famiglia costituisce un valore aggiunto e l'opportunità di condividere la cultura e gli stili di vita del paese in cui si soggiorna.
Per soggiorni di breve durata, è possibile risiedere presso college e usufruire di tutti i servizi e delle strutture presenti al loro interno (biblioteche, palestre e piscine).

Alcune agenzie offrono borse di studio a copertura parziale della spesa, che per un soggiorno di questo tipo è comunque elevata.


INFORMAZIONI E CONSIGLI
Editoriale dell'associazione Eurocultura di Vicenza del 28 settembre 2018

I ragazzi che vogliono farsi una formazione di respiro internazionale, devono andare a studiare all’estero per un anno, o almeno per un semestre, prima di completare le scuole superiori. Le destinazioni più gettonate sono i paesi anglosassoni, ma anche il numero degli allievi in partenza per l’ambito di lingua spagnola, francese e tedesca è in aumento, mentre fanno i primi passi i paesi del “mondo globalizzato” come la Cina e il Brasile.

I benefici della quarta classe all’estero sono vari:
- risolvere finalmente i problemi con l’apprendimento della lingua straniera
- uscire per un lungo periodo dalla cuccia familiare e imparare a “navigare” da soli nel mondo
- imparare ad essere completamente responsabili di se stessi
- conoscere un altro sistema scolastico e di formazione
- adeguarsi ad un’altra mentalità, ad un altro modo di vivere, ecc.

Ci sono associazioni e agenzie, specializzate nell’organizzare periodi di studio all’estero, che cominciano il loro lavoro con un percorso di orientamento per studenti e famiglie. Da queste si ricevono informazioni e chiarimenti sulle scuole e le famiglie di accoglienza, sulle spese, sulla normativa italiana ed estera circa la validità degli studi, sui visti, sui tempi, ecc.
Le associazioni e le agenzie si occupano anche di espletare tutte le pratiche burocratiche necessarie e, volendo, anche del viaggio di andata e ritorno, e dell’assegnazione di eventuali borse di studio.

I costi sono impegnativi ma non proibitivi, se si considera che, anche a casa, i genitori devono sostenere le spese di mantenimento. Per risparmiare si può scegliere uno scambio: per un certo periodo il giovane italiano sarà ospitato da una famiglia straniera e, contemporaneamente o successivamente, le famiglie italiane ospiteranno un ragazzo straniero.

Di solito l’età richiesta va dai 14 ai 17 anni. Gli studenti, regolarmente iscritti ad una scuola superiore, che hanno concluso il precedente anno scolastico con una votazione elevata ed hanno alle spalle famiglie a basso reddito, possono fare domanda (comunemente entro settembre/ottobre) all’agenzia per l’assegnazione di una borsa di studio.

Generalmente la classe che viene destinata a questa esperienza è la quarta superiore: un po’ perché gli esami di maturità sono ancora lontani, un po’ perché i ragazzi sono già abbastanza grandi. Considerando che i tempi di organizzazione sono lunghi (almeno un anno), si dovrebbe cominciare a parlarne a casa appena entrati nel terzo anno delle superiori e ci si dovrebbe rivolgere al più presto ad un’associazione o agenzia.


A CHI RIVOLGERSI
Di seguito sono elencati alcuni enti e agenzie italiane che organizzano periodi scolastici all'estero.
Per informazioni più approfondite potete contattare direttamente gli enti segnalati:


Collegi del Mondo Unito
Commissione Nazionale per i Collegi del Mondo Unito, Roma.
Programmi biennali in tutti i continenti. Il bando per le borse di studio esce ogni anno in autunno e scade nei primi mesi dell’anno successivo

AFSAI
Programmi da annuali a trimestrali in Europa, America, Asia e Oceania. Organizza info day in varie città

ANNO ALL'ESTERO
Soggiorni studio all’estero per diverse età e livelli di istruzione

BEC - British European Centre
Programmi scolastici all’estero, vacanze studio e programmi di alternanza scuola lavoro

Educate With Friends

EF Education
Programmi da annuali a quadrimestrali in Europa, America e Oceania.

International Study Vacation
Programmi annuali negli Stati Uniti

Intercultura
Programmi da annuali a bimestrali in tutti i continenti. 130 Centri locali in tutta Italia.
Nel Biellese referente per i programmi all’estero è Andrea  Gallo, cell. 347 2737256. Per i programmi di ospitalità referente è Roberto Cazzadore, cell. 338 9537656    
Ogni anno i referenti Intercultura di Biella organizzano in città conferenze di preparazione dei programmi

Interstudio Viaggi
Programmi scolastici e linguistici per studenti di ogni fascia d’età

MONDONSIEME
Opportunità varie: scambi, lavoro, studio

MB Scambi Culturali
Programmi da annuali a mensili in Europa, America, Asia e Oceania

STI TRAVELS, Bologna
Programmi annuali negli Stati Uniti, in Canada, Australia ed Europa

STS Education
Vacanze studio, corsi di lingua, anno scolastico o semestre all’estero, programmi accademici

TecAustralia
Soggiorni studio su misura in Australia per studenti delle scuole superiori

The Experiment International Living-Italia
Programmi di studio e ospitalità

Viaggi Studio New Beetle
Vacanze studio, corsi di lingue, programmi scolastici all'estero​

WEP Italia
Programmi da annuali a mensili in Europa, America, Asia e Oceania. Organizza info day in varie città

World Travellers, Milano
Programmi annuali in Europa, America e Oceania

YOU ABROAD, Torino, Bologna, Milano, Verona, Roma
Programmi annuali in Europa, America e Oceania


Fonti di informazione:
Torino Giovani (Comune di Torino, Informagiovani)
Associazione Eurocultura di Vicenza
 


Informagiovani Comune di Biella, pagina aggiornata a luglio 2019