Il progetto è nato nel 2008 dal confronto tra il Comune di Biella/Informagiovani e la Provincia di Biella/Centro per l'Impiego.

Fin dalla prima edizione, coordinamento, segreteria e monitoraggio vengono curati dall'Informagiovani di Biella.

Queste le sue finalità:
- Offrire ai giovani laureati l'opportunità  di effettuare tirocini che consentano di acquisire un'esperienza significativa, valida ai fini lavorativi, in aziende selezionate del territorio e di acquisire visibilità  all'interno delle aziende e della provincia;
- Offrire alle aziende biellesi l'opportunità  di sperimentare nuove strategie di sviluppo delle risorse umane, investendo su giovani formati e di concorrere allo sviluppo competitivo del territorio nella logica della "responsabilità  e ruolo sociale è che l'azienda è chiamata a svolgere;
- Dare modo alle istituzioni di svolgere da un lato un ruolo di mediazione tra la domanda e l'offerta di lavoro, dall'altro di promozione della nuova forza lavoro biellese e di concorrere a realizzare politiche attive di investimento sui giovani che hanno scommesso sulla loro formazione.

Tra il 2008 e il 2010 l'iniziativa è stata sperimentata nell'ambito dei "Piani Locali Giovani", promossi e sostenuti in quegli anni dal Dipartimento della Gioventù - Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con l'ANCI.

È proseguita negli anni successivi e alla sua realizzazione hanno collaborato numerosi enti del territorio biellese.
Tra i più significativi contributi finanziari quello di Banca Simetica S.p.A., che dura dal 2011 ad oggi.

Nelle prime edizioni il supporto economico è pervenuto anche dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e nel triennio 2014-2017 dai Rotary Club del Distretto e del territorio biellese.
Il Rotary Distretto 2031 e i Rotary Club di Biella, di Valle Mosso e di Viverone Lago finanziano nuovamente questa dodicesima edizione del progetto.

Il progetto ha riceve il sostegno e la partecipazione di: Gruppo Giovani Imprenditori dell'Unione Industriale Biellese, Confartigianato, CNA, Confcooperative, Legacoop; la collaborazione del Centro per l'Impiego e di Città Studi Biella, di alcune altre associazioni datoriali (Ascom, Confesercenti) e di alcune agenzie private per il lavoro; il supporto promozionale della Camera di Commercio (Monte Rosa Laghi Alto Piemonte).

Molti stage si concludono con inserimenti lavorativi all'interno dell'azienda ospitante, altri contribuiscono ad arricchire le competenze in modo significativo, favorendo l'occupabilità dei giovani partecipanti.
I colloqui con i tutor e i giovani, le relazioni pervenute da parte loro e il confronto con le associazioni datoriali, ci hanno dato ogni anno segnali molto positivi e ci hanno incoraggiato a riproporre l'iniziativa.
Il progetto è apprezzato sul territorio e viene percepito come un efficace modello per l'approccio tra il mondo dell'impresa e i giovani formati.

Nel 2020 il Progetto si è rinnovato con l'obiettivo di dare continuità alla formula già collaudata nelle passate edizioni, ma anche di contribuire al rilancio del Biellese sostenendo la tradizione manifatturiera e le aziende che intendono investire in termini di sostenibilità, innovazione, sperimentazione, creatività, indispensabili per la crescita del territorio.
L'attuale sviluppo del progetto mira quindi anche a favorire l'individuazione di nuovi profili emergenti, ricercati dalle aziende locali ma di difficile reperimento: alcune borse si focalizzano infatti su aree innovative e la candidatura sarà, in questi casi, aperta anche a giovani provenienti da altri territori. Tali borse prevedono uno specifico supporto (soluzione abitativa o supporto economico) per favorire l'attrattività delle imprese locali e del territorio e sostenere gli stagisti con abitazione distante oltre 50 Km. dalla sede di stage.

Nel 2021-22 il progetto prevede l'uscita dell'Avviso per i giovani a ottobre 2021.
Il "Bando" per i giovani interessati rimarrà aperto fino al 19 novembre 2021.

RASSEGNA STAMPA E VIDEO

Guarda

RASSEGNA STAMPA E VIDEO

ESITI PROGETTO

254 Stage attivati in totale dal progetto in XI edizioni (+ 2  assunzioni dirette senza attivazione stage)
129
aziende coinvolte



Su 254 Stage dal 2008 al 2021 
(dati aggiornati a giugno 2021)
170
Offerte di prosecuzione (67%)
147
Accettate (86,5% delle proposte, 58% del totale)

  95 Si sono trasformati in contratti a tempo indeterminato

 

2020-21 XI Edizione
Tirocini attivati: 19

Proposte di prosecuzione: 13 (68,5%)

2018-19 X Edizione
Tirocini attivati: 23

Proposte di prosecuzione: 16 (69,6%)

2017-18 IX Edizione
Tirocini attivati: 27
Proposte di prosecuzione: 18 (66,6%)

2016-17 VIII Edizione
Tirocini attivati: 26
Proposte di prosecuzione: 18 (69,23%)

2015-16 VII Edizione
Tirocini attivati: 27
Proposte di prosecuzione: 22 (81,48%)

2014-15 VI Edizione
Tirocini attivati: 29
Proposte di prosecuzione: 17 (58,62%)

2013-14 V Edizione
Tirocini attivati: 25
Proposte di prosecuzione: 15 (60%)

2012-2013 IV Edizione
Tirocini attivati: 21
Proposte di prosecuzione: 13 (61,90%)

2011-2012 III Edizione
Tirocini attivati: 22
Proposte di prosecuzione: 19 (86,36%)

2009-2010 II Edizione
Tirocini attivati: 22
Proposte di prosecuzione: 14 (63,63%)

2008 - I Edizione
Tirocini attivati: 13
Proposte di prosecuzione: 4 (30,76%)